Occupazione, c'è ancora una "frattura" fra Nord e Sud

Occupazione, c'è ancora una "frattura" fra Nord e Sud

L'Ipres ha diffuso una nota che analizza come la dinamica demografica influenza i tassi di occupazione nelle due ripartizioni del Paese (Centro–Nord e Mezzogiorno). La disaggregazione territoriale discende dalla considerazione dell’esistenza di una frattura sotto il profilo occupazionale e demografico tra le due; in effetti, l’analisi condotta a livello medio nazionale cela profonde differenze territoriali che meritano adeguati ed opportuni approfondimenti. Tali differenze, quindi, implicano azioni di politiche del lavoro e di servizi da adeguare – in maniera specifica e mirata – alle diverse strutture demografiche-occupazionali dei territori.

Ultima modifica ilMartedì, 24 Settembre 2019 08:49

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Torna in alto

Sezioni

Rubriche

News Locali

Servizi

Chi Siamo

Seguici Su: