Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 589

Federer, maledizione Us Open: fuori con Dimitrov. Oggi Berrettini contro Monfils

Federer, maledizione Us Open: fuori con Dimitrov. Oggi Berrettini contro Monfils

Lo svizzero si ferma ai quarti, battuto dal bulgaro: non vince a New York dal 2008. Alle 14 in campo l’italiano per centrare la semifinale. Tra le donne tutto facile per Serena Williams

 Un altro sconfitto illustre, illustrissimo allo Us Open. Roger Federer, campione di 20 titoli dello Slam, si è fermato ai quarti di finale contro il bulgaro Grigor Dimitrov. Grisha batte per la prima volta in carriera lo svizzero. Una nemesi per lui, da sempre accostato al Magnifico per lo stile di gioco e il rovescio a una mano, 3-6 6-4 3-6 6-4 6-2. Federer sembra aver avuto un problema alla schiena che lo limitava al servizio e nel rovescio, ma il bulgaro precipitato al numero 78 del ranking mondiale, battuto ad Atlanta pochi mesi fa da un giocatore fuori dai primi 400 al mondo, non ha sbagliato nulla nei momenti importanti. Continua così la maledizione dello Us Open per il Magnifico, che non vince a New York dal 2008, quando lo conquistò per la quinta volta consecutiva. Continua anche il tabù di un incontro tra Rafa Nadal e Roger Federer, che non si sono mai affrontati allo Us Open. Per Federer, alla fine dell’incontro, si conteranno 61 gratuti, ben 33 dei quali sul dritto. Per Dimitrov, che non aveva i suoi tecnici Agassi e Stepanek nel box, è la terza semifinale Slam in carriera, la prima a Flushing Meadows. Venerdì affronterà il russo Daniil Medvedev, che ha avuto la meglio in quattro set su Wawrinka. Roger si è presentato in conferenza stampa molto abbattuto, anche perché senza Djokovic sulla strada, avrebbe avuto una grossa occasione di puntare al 21° Slam, che ormai sembra sempre più una chimera: “Ho sentito un fastidio alla schiena prima del match, poi è aumentato durante il match. Ma sono riuscito a giocare tutta la partita, quindi è solo colpa mia se non sono riuscito a chiudere il match. Questo é il momento di parlare di Dimitrov, non del mio corpo...”.

CENTO SERENA

Serena Williams impiega invece 44 minuti a disfarsi della cinese Wang battuta 6-1 6-0 in un match senza storia, in cui l’avversaria non è riuscita a fare nemmeno un vincente. Una vittoria che permette alla Williams di continuare a rincorrere il record di 24 Slam in singolare di Margaret Court. Intanto, Serena, taglia il traguardo delle cento vittorie allo Us Open, solo una in meno di Chris Evert, a quota 101 da quando ha debuttato nel torneo, nel 1999. “Quando sono stata qui per la prima volta, non avrei mai immaginato che sarei arrivata a 100 vittorie, ma mi diverto e mi piace quello che faccio, quindi questo traguardo mi rende molto felice”. Per lei, giovedì nella semifinale arriverà Elima Svitolina, la fidanzata di Gael Monfils che stasera affronterà Matteo. Berrettini scenderà in campo contro Gael Monfils nel secondo match della giornata, intorno alle 14 italiane.

 

Fonte: gazzetta.it - 4 settembre

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Torna in alto

Sezioni

Rubriche

News Locali

Servizi

Chi Siamo

Seguici Su: